Aspettando un’opposizione degna

E’ con non poca difficoltà che linko qui di seguito l’intervento del leader di una compagine politica che certo non mi rappresenta. Ma come non si può accogliere con soddisfazione la da tempo attesa scissione della destra? Non lo dico solo per il profondo godimento che provo a vedere lo sfaldamento del Berluskonismo (se non culturale almeno del suo vertice) ma anche perchè questa scissione, seppure nelle premesse e all’apparenza, ci pone di fronte l’immagine di un avversario politico quantomeno dignitoso. Una condizione alla quale non eravamo più da tempo abituati, avvezzi al teatrino di cialtroni, corrotti e mafiosi che avevamo davanti. Credo che un forte richiamo alle Istituzioni ed alla Legalità non faccia male a nessuno. Tuttalpiù mi rattrista il fatto che questa spinta etica fosse un tempo argomento e patrimonio della mia sinistra. Quindi la scena sembra migliorare. Ora basta soltanto ri-trovare una sinistra, una opposizione degna di questo nome. E questa credo sia davvero l’aspettativa di più difficile realizzazione…

da Ffwebmagazine

L’intervento integrale del presidente della Camera dopo l’ “espulsione” dal Pdl

Futuro e libertà per la nostra Italia

di Gianfranco Fini

Ieri sera in due ore, senza poter esprimere le mie ragioni, sono stato di fatto espulso dal partito che ho contribuito a fondare perché ritenuto colpevole di, e leggo il documento che é stato approvato ieri sera, “stillicido di distinguo o contarietà nei confronti del governo, critica demolitoria alle decisioni del partito, attacco sistematico al ruolo e alla figura del premier”, inoltre avrei “costantemente formulato orientamenti” perfino, pensate che misfatto, “proposte di legge che confliggono con il programma elettorale”. []

via Ffwebmagazine – Futuro e libertà per la nostra Italia.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: