Riempie le piazze un movimento nuovo che non accetta di veder precipitare la politica ai livelli più bassi e non sopporta quel pensiero comune che pervade un popolo. Un movimento che scende ovunque numeroso in piazza e, in modo inaspettato, pone un grosso problema a quelle forze politiche non piùContinue reading

Dopo questo sconquasso elettorale, in questa fase di coma farmacologico destinato ad essere superato con una terapia riabilitativa, qualche banale ed arbitraria considerazione ed ipotesi sul futuro. Le ipotesi formulabili sono: un governo delle destre ma non ci sono i numeri e ne parlano troppo poco gli stessi protagonisti (aContinue reading

Non ho mai dato particolare credito ad Alan Friedman ma alla luce di questo libro debbo ricredermi. Un libro che tutti gli appassionati acritici sostenitori della “grande democrazia americana” dovrebbero leggere con attenzione. Prendendo spunto dalle recenti elezioni americane e dal trionfo dell’abominevole Trump, Friedman attraversa per temi i malesseriContinue reading

Ho seguito una parte del dibattito in streaming dell’Assemblea Nazionale del PD. Sorprende non tanto la sequenza degli interventi più o meno scontati, quanto i commenti sui social dei fautori dell’unità. Non ho idea di quale possa essere l’epilogo di questa telenovela ma trovo inquietante la reazione omogenea e demagogicaContinue reading

da “Il Manifesto” del 8 dicembre 2016 – di Norma Rangeri Sono passate poco più di 48 ore dalla domenica elettorale che nelle peggiori intenzioni avrebbe dovuto cambiare i connotati alla nostra democrazia parlamentare, e provate a raccontare a che punto siamo a una persona sana di mente, a unContinue reading

Nonostante col passare degli anni abbia con sorpresa scoperto di essere molto meno sensibile ai pregiudizi di un tempo, continuo a diffidare tanto dei partiti della nazione quanto di quelli che pretendono di raccogliere istanze che, più che eterogenee, definirei in conflitto tra di loro. Quindi non ho mai sentitoContinue reading

Un lungo articolo tratto da Micromega che vale la pena leggere fino in fondo… di Andrea Bianchi Il vincitore annunciato delle Primarie del Pd è stato, come ovvio, al centro di numerose analisi, tese a cercare di definire il suo sfondo culturale-ideologico si può definire di sinistra? E iperliberista oContinue reading