In piazza il fiume della società civile

Oggi in piazza un fiume di persone per dire no a Berlusconi. Un risultato credo ben oltre le più favorevoli aspettative e che speriamo rappresenti la genesi di una vera opposizione.

[nggallery id=4]

e di seguito una selezione dei commenti più idioti dei rappresentanti del governo:

“In piazza a Roma contro Berlusconi mancano Nicchi e Fidanzati, arrestati dalle forze dell’ordine. I due boss ci tenevano tanto ad andare alla manifestazione contro Berlusconi ma sono stati arrestati”
(Ignazio La Russa)

“La presenza del signor Borsellino alla manifestazione offende anzitutto la memoria del fratello. Ognuno – ha poi aggiunto senza ritegno – guadagni le ribalte per i propri meriti, non speculando sui martiri della lotta alla mafia”
(Gianfranco Rotondi)

“la dimostrazione che c’è una parte cospicua della sinistra – guidata da Di Pietro, dal suo partito e da un pezzo del Pd, tant’è che sono presenti alcuni suoi autorevoli esponenti – che gioca tutte le sue carte sullo scontro frontale, sul giustizialismo, sulla demonizzazione dell’avversario”
(Fabrizio Cicchitto)

“Loro suonino le loro trombe, noi suoneremo le nostre campane”
(Renato Brunetta)

Ma questi pagliacci riusciranno mai ad accendere il cervello prima di parlare?

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: