Torpignattara – l quartiere, i luoghi e la gente degli anni ’70

Sono nato a “Torpigna” e lì ho vissuto fino al 1981, ho fatto le elementari alla “Carlo Pisacane” e le medie alla “Francesco Baracca” e abitavo a ridosso del mercato della Marranella… Il libro fotografico dell’amico Roberto Ciavoni, ormai introvabile, raccoglie sue immagini degli anni ’70 di un quartiere da sempre assolutamente rappresentativo della città. Una memoria importante di chi il territorio lo ha vissuto in prima persona anche in virtù della professione di sociologo svolta presso la locale Asl.

Il primo video è uno slideshow delle sue foto mentre il secondo riguarda una trasmissione di RAI3 di epoca successiva che affronta anche il tema dell’evoluzione etnica del quartiere.

Torpignattara, per molti cittadini Romani Torpigna, è una sorta di icona, un luogo che viene spesso evocato come lontano e distante dal centro della città. La fotografia, vera e propria memoria del ‘900 è capace di catapultarci in un istante nel passato. Le fotografie di Roberto Ciavoni appartengono a un tempo lontano, a un mondo che non esiste più. Nel mirino della sua Rolex sono state fissate una umanità oggi scomparsa. Sono cambiati i visi, i vestiti, il moccio dei bambini, le scarpe ed i mestieri. È cambiata la vita, anche nel quartiere di Torpignattara. Quello che Ciavoni racconta è, in fondo, il mondo delle borgate di Pasolini, quando città e campi confinavano, quando la prima immigrazione, quella del resto d’Italia, cambiò i connotati della capitale e della sua periferia. Luogo al centro di momenti di rivolta sociale che hanno segnato la nostra vita in quegli anni in cui si lottava per una casa e una vita dignitosa, per il diritto ad ottenere uno spazio verde per far giocare i bambini che popolavano i cortili delle abitazioni. Si ritroveranno angoli di strade che faticheremo oramai riconoscere, personaggi ed immagini di eventi che hanno fatto la storia del Quartiere

tratto dal sito de “la Feltrinelli”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: