“Figlio mio, lascia questo Paese”

di PIER LUIGI CELLI

Figlio mio, stai per finire la tua Università; sei stato bravo. Non ho rimproveri da farti. Finisci in tempo e bene: molto più di quello che tua madre e io ci aspettassimo. È per questo che ti parlo con amarezza, pensando a quello che ora ti aspetta. Questo Paese, il tuo Paese, non è più un posto in cui sia possibile stare con orgoglio. […]

via “Figlio mio, lascia questo Paese” – Scuola&Giovani – Repubblica.it.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: